#RagazziTraLePagine: “La chiave misteriosa e il segreto che svelò”, di Louisa May Alcott – la recensione

Strizzando l’occhio a una narrazione classicheggiante, tra le cui righe riecheggia senza fatica il sapore arcano di una leggenda, la Alcott costruisce un’impalcatura interessante, che mostra un lato meno noto, ma non per questo meno apprezzabile, del suo stile letterario. Abbandoniamo, quindi, il ricordo delle delicate e familiari vicissitudini della tetralogia delle Piccole donne per accogliere questo testo affascinante, che ha il suono di un sussurro tra le ombre.
Continua a leggere

#RagazziTraLePagine: “Tre vivi, tre morti”, di Ruska Jorjoliani – la recensione

Questo romanzo narra le vicende di personaggi collegati tra loro, ma - al contempo - separati a livello spazio-temporale. La narrazione all'interno del romanzo, infatti, si snoda tra gli anni Trenta e gli anni Cinquanta del Novecento e include le vicissitudini quotidiane ed emotive di personaggi che sono inseriti appieno nel contesto storico-culturale del loro tempo. Un tempo che non tiene conto dei consueti ritmi di vita, poiché si tratta di momenti storici scossi da enormi difficoltà e cambiamenti sociali.
Continua a leggere